DSC1995

MUSEO DELLA FIGURINA

Ci si reca al Museo della Figurina di Modena per ammirare le famose figurine dei calciatori, ma quando si entra al secondo piano di Palazzo Santa Margherita si scopre un vero e proprio mondo illustrato che racconta gli ultimi due secoli di costume italiano e modenese. Un ricco materiale, raccolto negli anni, dall’imprenditore modenese Giuseppe Panini, fondatore, nel 1961, dell’omonima azienda assieme ai fratelli Benito, Franco Cosimo e Umberto. Nel corso del tempo ha raccolto centinaia di migliaia di piccole stampe a colori che sono andate a costituire una straordinaria collezione donata, ...
Read More

Passeggiando qua e là

MUSEO DELLA FIGURINA

9 Ott , 2015

DSC1995

Ci si reca al Museo della Figurina di Modena per ammirare le famose figurine dei calciatori, ma quando si entra al secondo piano di Palazzo Santa Margherita si scopre un vero e proprio mondo illustrato che racconta gli ultimi due secoli di costume italiano e modenese.

Un ricco materiale, raccolto negli anni, dall’imprenditore modenese Giuseppe Panini, fondatore, nel 1961, dell’omonima azienda assieme ai fratelli Benito, Franco Cosimo e Umberto.

Nel corso del tempo ha raccolto centinaia di migliaia di piccole stampe a colori che sono andate a costituire una straordinaria collezione donata, nel 1992, da Giuseppe Panini al Comune di Modena.

Collezione, formata da oltre mezzo milione di esemplari, fra figurine, le prime risalenti al 1867, piccole stampe antiche, ma anche scatole di fiammiferi, menù, calendarietti, bolli chiudilettera, cartoline, materiale pubblicitario fino agli album di figurine che hanno reso il nome di Giuseppe Panini fra i più conosciuti degli amanti del calcio.

Continua a leggere…

, , , , ,

Passeggiando qua e là

STRADA FACENDO

8 Ott , 2015

Ristorante Strada Facendo

In via Emilia Ovest 622, strada trafficata da auto e camion, disseminata di aziende metalmeccaniche, officine e benzinai, si trova uno dei ristoranti migliori di Modena.
Se non si presta attenzione passa quasi inosservato, ma “Strada Facendo” è una meta da non perdere per gli amanti della buona cucina.
Rita Antonella ed Emilio, rispettivamente moglie-sommelier e marito-chef del locale soddisfano qualsiasi esigenza, che sia per un pranzo di lavoro o per una cena galante “Strada Facendo” è una vera sciccheria.
I due ristoratori, strada facendo appunto, hanno ottenuto una stella Michelin collocandosi fra i primi ristoranti stellati di Modena.

Continua a leggere…

, , ,

Passeggiando qua e là

CERTIFICATO DI ECCELLENZA – VINCITORE 2015

22 Giu , 2015

accademia-militare-modena

” Tripadvisor” noto portale web che raccoglie le recensioni dei Viaggiatori sui più incantevoli luoghi turistici del mondo, ha assegnato il “Certificato di eccellenza – Vincitore 2015”al Palazzo Ducale di Modena, sede dell’Accademia Militare, prestigioso Istituto di formazione degli Ufficiali dell’Esercito e dell’Arma dei Carabinieri. Continua a leggere…

Passeggiando qua e là

RIAPRE LA GALLERIA ESTENSE DI MODENA

28 Mag , 2015

RIAPRE LA GALLERIA ESTENSE DI MODENA: LA CITTÀ FESTEGGIA CON “NOTTI BAROCCHE”

estense

Venerdì 29 maggio una delle raccolte artistiche di origine dinastica più importanti d’Italia riapre al pubblico: la Galleria Estense di Modena. Il terremoto del maggio 2012 ha costretto la Galleria a una lunga chiusura forzata, ma a tre anni di distanza, verranno restituiti alla città e ai visitatori grandi capolavori – tra i quali opere celeberrime di Bernini, Velázquez, Guido Reni, Correggio, El Greco, Cosmè Tura – in un allestimento rivisto e migliorato, con un maggior numero di opere esposte e nuovi apparati didattici e informativi.

Continua a leggere…

Passeggiando qua e là

Nonantola

10 Mag , 2015

640px-Abbazia_di_nonantola.JPG

Ad una decina di chilometri da Modena si trova un altro sito di interesse storico e culturale: Nonantola, un comune di circa 15.0000 abitanti con grande vocazione agricola.
Confina con Bomporto, Ravarino, S.Agata Bolognese, Castelfranco Emilia, Modena e fa parte dell’Unione del Sorbara.

Nonantola è famosa soprattutto per il suo passato medievale di cui l’Abbazia ne è la testimonianza più rilevante.

Fondata nel 752 dall’abate Anselmo, monaca benedettino, la chiesa fu dedicata a Maria Vergine, a San Benedetto e successivamente a San Silvestro quando avvenne la traslazione di questo Papa da Roma a Nonantola.

Continua a leggere…

,

Passeggiando qua e là

Formigine

10 Mag , 2015

Formigine

La caratteristica di Formigine è il castello con le sue alte mura.
Anche Formigine si trova ad una decina di chilometri a sud di Modena e fa parte dell’Unione dei Comuni del distretto ceramico trovandosi a pochi chilometri da Sassuolo, patria della piastrella di ceramica.
Il castello, attorno al quale ruota la vita sociale e culturale della comunità, venne costruito nel 1201 dal comune di Modena a difesa della frontiera con il comune di Reggio Emilia.
Studi recenti però hanno scoperto che l’abitato risale al X secolo essendo di quel periodo il cimitero e la chiesa che si trova di fronte al castello dedicata a San Bartolomeo, santo patrono di Formigine.

Continua a leggere…

Conosci Modena, Passeggiando qua e là

Parco Amendola di Modena

26 Apr , 2015

Parco-Amendola

Informazioni generali: Realizzato nel 1981 ristrutturato nel1994. Parco non recintato quindi sempre accessibile
Dislocazione: area compresa tra viale Amendola, via Fratelli Rosselli, strada Panni, via del Perugino.
Accessi: viale Amendola, via Mantegna, strada Panni, via Zurlini.
Superficie complessiva mq.191.301; superficie tappeto mq.163.226.
Superfice pavimentata: 237 mq in ghiaia, 11.936 in cemento. Ciclabili in asfalto 1.274 metri (3.363 mq)
Verde: 1135 alberi, e 633 cespugli
Laghi: ci sono  2 laghetti per 12.776 mq di acqua

Continua a leggere…

Passeggiando qua e là

Levizzano Rangone – Comune di Castelvetro

26 Apr , 2015

Levizzano

Le prime notizie certe del Castello di Levizzano, eretto come baluardo difensivo contro gli Ungari, sono contenute in un documento datato 890 dal quale risulta che apparteneva alla chiesa di Modena. In questo periodo era, forse, semplicemente costituito da una rocchetta, cinta da un fossato. Altre notizie troviamo in un documento del 1038, riguardante la concessione del castello, da parte del vescovo di Modena, al marchese Bonifacio di Toscana, padre di Matilde di Canossa. Continua a leggere…

Passeggiando qua e là

Villa Sorra

26 Apr , 2015

Villa-Sorra

Villa Sorra è una tenuta storica che sorge nel territorio del comune di Castelfranco Emilia. La tenuta è, dal 1972, di proprietà dei Comuni di Castelfranco Emilia, Modena, Nonantola e San Cesario sul Panaro. Il giardino storico della villa è uno dei più importanti esempi di giardini romantici dell’Emilia-Romagna. Villa Sorra è un esemplare testimonianza di “vita in villa”, antica tradizione che trova origini lontane fin nell’età romana, venuta meno con la caduta dell’Impero e poi ripresa a partire dal Trecento in molte realtà italiane, anche a seguito dell’influsso di Francesco Petrarca. Continua a leggere…